1. Autori Vari
Antologia della poesia basca contemporanea




Parliamo

Dici che è il destino.
Contempla il giorno chiamando la morte,
Come recano gli ultimi raggi
Le ombre più recondite,
Accarezzando tranquillità per sempre,
Come la soave musica del porto.
Guarda come anche il tempo se ne va.
Come una nave,
Grande, Silenziosa, Precisa.
Colma di domande.

(Iñigo Aranbarri)






1. Autori Vari
Antologia della poesia basca contemporanea

a cura di Emilio Coco
pp. 300, € 20,66
1994
ESAURITO

Notizie sull’autore:
Alcuni degli autori presenti: Eduardo Apodaca, Fernando Aramburu, Gabriel Aresti, Gabriel Blas De Otero, Xabier Lete, Juanra Madariaga, Gerardo Markuleta, Jon Mirande. E molti altri. Con testi originali a fronte.


 

2. Autori Vari
Antologia della poesia svedese contemporanea




Le pietre

Sento cadere le pietre che abbiamo gettato,
cristalline negli anni. Nella valle
volano le azioni confuse dell’attimo
gridando da cima a cima degli alberi, tacciono
nell’aria più leggera del presente, planano
come rondini da cima
a cima dei monti finché
raggiungono l’altopiano più remoto
lungo la frontiera con l’aldilà.
Là cadono
le nostre azioni cristalline
su nessun fondo,
tranne noi stessi.


(
Tomas Tranströmer)





2. Autori Vari
Antologia della poesia svedese contemporanea

a cura di Helena Sanson e Edoardo Zuccato, introd. di E. Zuccato
pp. 312, € 27,89
1996

Notizie sull’autore:
Autori antologizzati: Claes Andersson, Ulf Eriksson, Katarina Fronstenson, Palm Göran, Tomas Tranströmer, Soonevi Göran, Göran Tunström, Jacques Werup. Con testi originali a fronte.


 

3. Gualtiero De Santi
I sentieri della notte
Figure e percorsi della poesia italiana al varco del millennio




C’è un pianto dentro di me: la vita
urlando non lascia tracce verosimili,
sfigurata allaccia amore e morte,
nella notte ingrata al sonno.

Allora si pensa ai trascorsi inganni:
si sogna. Tutto quello che in pace
importa di più va combattuto,
respinto...

(Dario Bellezza)





3. Gualtiero De Santi
I sentieri della notte

pp. 180, € 15,49

Notizie sull’autore:
Poeti antologizzati: Dario Bellezza, Patrizia Cavalli, Giuseppe Conte, Milo De Angelis, Gianni D’Elia, Eugenio De Signoribus, Valerio Magrelli, Nico Orengo, Umberto Piersanti, Gregorio Scalise, Patrizia Valduga.


 

4. Giovanni Papini e Pietro Pancrazi
Poeti d’oggi
(1900-1920)


Antologia compilata da Giovanni Papini e Pietro Pancrazi. Con notizie biografiche e bibliografiche. A cura di A. Romanello. Premessa di Franco Buffoni, introduzione di A. Romanello.

Viene qui fedelmente riprodotta la prima edizione dei Poeti d’oggi, pubblicata presso l’editore Vallecchi di Firenze nel 1920.

Poeti presenti nell’antologia: Agnoletti, Bacchelli, Baldini, Bernasconi, Boine, Buzzi, Campana, Cardarelli, Cecchi, Cicognani, Civinini, Da Verona, Deledda, Folgore, Govoni, Gozzano, Guglielminetti, Jahier, Linati, Lipparini, Lucini, Marinetti, Moscardelli, Negri, Onofri, Palazzeschi, Panzini, Paolieri, Papini, Pea, Puccini, Rèbora, Rosso di San Secondo, Saba, Sbarbaro, Serra, Slataper, Soffici, Thovez, Tozzi, Ungaretti, Vivanti.





4. Giovanni Papini /Pietro Pancrazi
Poeti d’oggi

a cura di Alessandro Romanello
pp. 386, € 29,95

Notizie sull’autore:
Pietro Pancrazi (1893-1952), giornalista e critico letterario, fu redattore di “Pegaso” e “Pan”, collaboratore del “Corriere della sera” e consulente di case editrici. Giovanni Papini (1881-1956), scrittore e organizzatore culturale, fondò nel 1903 la rivista “Il Leonardo ”, diretta assieme a G. Prezzolini.


 

5. Plinio Perilli
Melodie della terra. Novecento e natura




“Il sentimento cosmico nei poeti italiani del nostro secolo”.


In quest’opera monumentale, e fondamentale per poter comprendere il rapporto tra la poesia italiana del secolo scorso e il sentimento cosmico della natura, sono antologizzati e commentati i più grandi poeti italiani del Novecento: da G. Pascoli ai contemporanei e viventi. Mancava, nel panorama editoriale italiano (oggi che anche i programmi scolastici gli assegnano un ruolo centrale, nella parabola educativa e culturale), un’antologia del ’900 veramente aggiornata e completa, dai primordi del secolo fino alle ultime tendenze e voci della postmodernità. Un testo, cioè, capace di riassumere in sé la richezza fantasiosa e il fascino eclettico del “libro strenna”, insieme con il rigore scientifico e la completezza d’analisi del manuale scolastico, utile per aggiornarsi sui talenti e sui movimenti principali d’un secolo che si è appena chiuso, e che ci ha affidato tutta la sua eredità etica, immaginativa, stilistica. Questo vastissimo quanto godibile studio di P. Perilli (forte di un lungo e circostanziato saggio introduttivo, di ben 195 minuziosi profili dei nostri maggiori autori, e centinaia di altre voci rubricate e indagate) ci dona un testo incredibilmente agile, documentato, felice di leggere alla luce dell’idea di Natura, della rivoluzione tecnologica e di tutti gli infiniti turbamenti dell’Io, il senso e le avvisaglie epocali del futuro stesso della nostra civiltà. E senza perdere mai di vista il sogno di un’“arte totale” atta a coniugare in un unico sforzo sinestetico e progetto massmediatico, gesto e segno, colori e pensiero, armonia creaturale e fede pura nel progresso umano.





5. Plinio Perilli
Melodie della terra

pp. 574, € 22,73
ISBN 88-8306-005-9

Notizie sull’autore:
Plinio Perilli (Roma, 1955) ha esordito come poeta nel 1982, quando Antonio Porta ospitò un suo poemetto sulla rivista “Alfabeta”. La prima raccolta è del 1989, L’Amore visto dall’alto (finalista quell’anno al Premio Viareggio), ristampata nel 1996. Seguono i racconti in versi di Ragazze italiane (1990, due edizioni, Premio B. Joppolo). Chiude una sorta di trilogia della Giovinezza con il volume Preghiere d’un laico (1994), che vince vari premi: il Montale, il Gozzano, il Gatto. Recentissima (1998) l’uscita del suo ultimo testo lirico, Petali in luce, presentato da Giuseppe Pontiggia. Come critico si occupa specialmente di convergenze multidisciplinari e sinestesie artistiche (ricordiamo una vasta antologia comparativa, Storia dell’arte italiana in poesia, uscita nel 1990), nonché dell’insegnamento della poesia ai giovani e nelle scuole (La parola esteriore. I nuovi giovani e la letteratura, 1993; Educare in poesia, 1994). Collabora con numerose riviste e ha curato molti classici, antichi e moderni, dal Canzoniere di Petrarca alle liriche di Michelangelo, dai Taccuini futuristi di Boccioni alle poesie di Carlo Levi, dagli scritti di Svevo su Joyce a Inventario privato di Pagliarani e a Variazioni belliche di Amelia Rosselli.


CROCETTI EDITORE
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277
Ufficio stampa addettostampa71@tiscali.it

EditRegion4

 

CREDITS CHI SIAMO INFO LINKS