6. Autori Vari
Versi alla mano



Ecco che un particolare, quasi feticisticamente isolato dal resto della figura amata, si accampa in piena scena, tanto da imporsi come tema di un’antologia: la mano, non più parte organica di un tutto, si fa universo a sé, territorio da indagare e cantare.
Partendo da una bibliografia ampiamente padroneggiata, oltre che avventurandosi in letture di primo piano, Pluchinotta ha raccolto una ricchissima messe di testi poetici che da diverse angolazioni e a diverso titolo hanno a che fare con lo strumento-mano: dalla considerazione della sua forma all’intreccio di tatto, azione, gesto manuale, fino ai suoi valori simbolici, al suo confinare con i misteriosi tracciati della chiromanzia. Il campo d’indagine, escludendo per scelta l’area delle letterature classiche, è la lirica europea dall’età umanistico-rinascimentale fino alla modernità, e ai nostri giorni. Un’antologia unica e imperdibile.
Tra gli autori antologizzati: D.H. Lawrence; G. D’Annunzio; L. Aragon; A. Pozzi; P. Neruda; A. Sexton; D. Valeri; R.M. Rilke; L. Erba; A. Merini; R. Robertson; N. Hikmet; D. Thomas; A. Machado; L.S. Senghor; G. Ceronetti; A.M. Ripellino; L. Dierx; R. Piumini e molti altri grandi poeti.





Se una tua mano schiva la sventura,
Con l’altra mano scopri
Che non è il tutto se non di macerie.

È sopravvivere alla morte, vivere?

Si oppone alla tua sorte una tua mano,
Ma l’altra, vedi, subito t’accerta
Che solo puoi afferrare
Bricioli di ricordi.


(Giuseppe Ungaretti)




6. Autori Vari
Versi alla mano

a cura di Alfonso Maria Pluchinotta
pp. 208, € 12,50
ISBN 88-8306-131-4

Notizie sul curatore:
Chirurgo di formazione umanisitica (come in una lunga tradizione della disciplina) e letterato per passione, Alfonso Maria Pluchinotta, cinquantacinque anni, è oncologo a Padova. Studioso inoltre di Storia della medicina, da oltre vent
’anni, parallelamente a un’altra più lunga ricerca sul seno, ha messo insieme materiali riguardanti la mano: oggetti, rappresentazioni, foto di valore artistico e, naturalmente, poesie.


 
7. Autori Vari
Il seno in-cantato


Un seno da salvare, questo potrebbe essere uno slogan attuale: da salvare con tutti i mezzi, anche con la poesia, perché, in un certo senso, il seno stesso è poesia.
Le motivazioni che hanno ispirato questa raccolta sono dunque forti: promuovere la funzione del seno e, se necessario, curare il seno ben oltre i confini della medicina, nella giusta considerazione che esso rappresenti il punto di convergenza di un’allegoria globale della donna e di tutto ciò che ad essa è collegato.
Come ha scritto Novalis, “Il seno è il petto delle donne elevato a mistero”.
Un mistero che non è stato ancora svelato, ma che in parte si cela fra i versi di queste pagine.

Tra gli autori antologizzati: D.H. Lawrence; T. Tasso; L. Ariosto; P. De Ronsard; W. Shakespeare; P. Valery; J. Donne; R.. Jimenez; A. Rich; P. Neruda; A. Merini; G. Raboni; C. Baudelaire; P. Eluard; F. Pessoa; C. Simic; J. Saramago; W.C.. Williams; Y. Akiko; A. Sexton; G. Giudici e molti altri grandi poeti.




Quartina

Ti piaccia giacere nell’acqua del Gange
che monda dal male,
o sul seno di una fanciulla,
con la sua collana di perle, che rapisce il cuore!


(Bhartchari, trad. Stefano Piano)





7. Autori Vari
Il seno in-cantato

a cura di Alfonso Maria Pluchinotta
pp. 314, € 18,00
ISBN 88-8306-146-2

Notizie sul curatore:
Chirurgo di formazione umanistica (come in una lunga tradizione della disciplina) e letterato per passione, Alfonso Maria Pluchinotta, cinquantacinque anni, è oncologo a Padova. Studioso inoltre di Storia della medicina, da oltre vent’anni, parallelamente a un’altra lunga ricerca sulla mano – ha curato l’antologia poetica Versi alla mano, Crocetti 2004 –, ha raccolto e studiato materiali riguardanti il seno: oggetti, rappresentazioni, foto di valore artistico e, naturalmente, poesie.


 

8. Autori Vari
TORINO ART NOUVEAU E CREPUSCOLARE

Poeti e luoghi della poesia


Torino Art Nouveau e crepuscolare. Poeti e luoghi della poesia è la prima antologia poetica davvero completa della Belle Epoque torinese.

Raccoglie i testi poetici di ben diciassette autori operanti nel capoluogo sabaudo ai primi del Novecento.

Il panorama spazia da Gozzano e dal gruppo dei cosiddetti crepuscolari, come Chiaves, Gianelli, Vallini, Oxilia, Croce, al “neoromanticismo” di Graz o di Thovez, al liberty mistico o funebre di Sella e Rubino, al dannunzianesimo di Amalia Guglielminetti e al classicismo di Bontempelli e Pastonchi, includendo anche la musa ironica di Ragazzoni, l’impegno sociale di Cena, l’estetismo decadente di Giorgieri-Contri, il simbolismo di Camerana.

Nessun’opera aveva, prima d’ora, ricostruito con tanta precisione il panorama poetico, estremamente variegato e complesso, della città subalpina durante la Belle Epoque.

Grazie al ricco apparato iconografico, si offre al lettore un viaggio affascinante attraverso l’architettura dell’Art Nouveau e del Liberty torinese, riservando particolare attenzione ai luoghi resi significativi dall’opera o dalla biografia dei poeti.




NOVITÀ – disponibile



8. Autori Vari
Torino Art Nouveau
e crepuscolare

a cura di
Roberto Rossi Precerutti
immagini di Nino Lucchesi
pp. 142, € 25,00
ISBN 88-8306-185-3

Notizie sul curatore:
Roberto Rossi Precerutti è nato l’8 giugno 1953 a Torino, dove vive, da famiglia lombardo-piemontese di antica origine (i Rossi dalla Manta, al cui ramo fiorentino appartenne Ernesto Rossi, insigne figura di antifascista, politico ed economista). Per l’editore Crocetti ha curato Le più belle poesie di Stéphane Mallarmé (1994, collana Omicron 7) e Le più belle poesie di Arthur Rimbaud (1995, collana Omicron 10) e, oltre alla recente raccolta di sonetti caudati Elogi di un disperso mattino (2003, collana Neòteroi 2), aveva già pubblicato il volume di versi Una meccanica celeste (2000). Sulla rivista “Poesia” sono apparse sue traduzioni da Arnaut Daniel e altri trovatori, André Gide, Robert Desnos, Luis De Gòngora, Marguerite Yourcenar e altri. Suoi inediti sono stati ospitati in “Nuovi Argomenti” e “Poesia”. Ha vinto il Premio Mondello 2006 per la raccolta poetica Rovine del cielo (Crocetti 2005).


 

9. Autori Vari
Con te vincerò sempre il tempo. Poesie per i figli



Il canto dei figli nella voce dei poeti, attraversando i secoli e i continenti: Saffo, Euripide, Virgilio, William Shakespeare, Torquato Tasso, Vincenzo Monti, Samuel Taylor Coleridge, Victor Hugo, Giosuè Carducci, Edgar Lee Masters, James Joyce, Dylan Thomas, Marina Cvetaeva, Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale, William Butler Yeats, Pablo Neruda, Sandro Penna, Antonia Pozzi, Carlo Betocchi, Giorgio Caproni, Mario Luzi, Edoardo Sanguineti, Vittorio Sereni, Bertold Brecht, Adrienne Rich, Yehuda Amichai, Nazim Hikmet, Andrea Zanzotto, Anne Sexton, Giovanni Raboni, Alda Merini, Hans Magnus Enzensberger, Tony Harrison, Kikuo Takano, Juan Gelman e molti altri..



NOVITÀ – disponibile



9. Autori Vari
Con te vincerò sempre
il tempo. Poesie per i figli

a cura di Maria Giovanna Maioli Loperfido
prefazione
di Daniele Piccini
pp. 198, € 14,50
ISBN 88-8306-163-2

Notizie sul curatore:
Maria Giovanna Maioli Loperfido, padovana di nascita e ravennate di adozione, si occupa di poesia da molti anni: come “attrice di poesia”, come organizzatrice (è presidente e direttrice artistica di Ravenna Poesia dal 1979), come curatrice di antologie.

 

10. Autori Vari
Tra oriente e occidente. Cinque poeti italiani e cinque poeti cinesi



Tra Oriente e Occidente: cinque poeti cinesi e cinque poeti italiani
.
Una felice occasione di confronto e incontro tra esponenti della nuova poesia cinese (Yu Xian, Xi Chuan, Yin Lichuan, Ouyang Jianghe e Zhai Yongming) e alcune voci italiane contemporanee (Antonella Anedda, Corrado Calabrò, Dante Maffía, Valerio Magrelli e Mario Specchio).

Testo a fronte cinese-italiano e italiano-cinese

Traduzioni di Paola Vanzo, Li Jingjing e Yu Xuefeng



NOVITÀ – disponibile in libreria a fine novembre



10. Autori Vari
Tra oriente e occidente. Cinque poeti italiani e cinque poeti cinesi

a cura di Paola Vanzo
pp. 244, € 15,00
ISBN 88-8306-156-X

CROCETTI EDITORE
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277
Ufficio stampa addettostampa71@tiscali.it

EditRegion4

 

CREDITS CHI SIAMO INFO LINKS